lunedì 15 febbraio 2010

Premio VisoSimilAno


Chiunque abbia avuto, la sera di San Valentino, qualcosa di meglio da fare che guardare il Tg1 ne avrà sicuramente tratto beneficio. I poveri sventurati, come me, che se lo sono sorbiti, invece saranno d'accordo col sottoscritto nel voler insignire due eminenti personalità come il capo dello stato del Vaticano, Joseph Ratzinger, ed il sindaco di Milano, Letizia Brichetto Arnaboldi in Moratti, del Premio VisoSimilAno, conquistato sul campo grazie alle loro uscite pubbliche.


Lo Stato estero del Vaticano ha ricevuto dallo Stato Italiano, col solo 8 per mille, negli anni che vanno dal 1990 al 2010, la cospicua cifra di oltre 17 miliardi di euro. DICIASSETTE MILIARDI DI EURO! Se a questi sommiamo l'altrettanto scandalosa cifra che percepisce con altri contributi, regali, una tantum e menate varie, viene fuori un totale che credo il mio computer non riuscirebbe a calcolare. Inutile chiedersi quanti disoccupati, precari, aziende in crisi, malati, indigenti, avrebbero potuto giovarsi di questi fondi se non li avessimo regalati ai vecchietti in sottana, i quali destinano una minima parte di questa somma in opere di carità, riservando il resto per il sostentamento della loro faraonica e medievale istituzione. Ebbene, nonostante questa trasfusione continua, il Papa ha avuto il coraggio di battere ancora cassa! Ha infatti detto che le istituzioni (tranne la loro, immagino), così come i singoli cittadini, devono riscoprire la forza della carità! E cos'altro vuole, le nostre mutande per caso?

La stessa sera, a ventiquattr'ore dai disordini nella milanese Via Padova tra latinoamericani e nordafricani, il sindaco Brichetto Arnaboldi in Moratti ha commentato ai microfoni del Tg1 che la responsabilità dell'accaduto è da ascriversi alla politica d'accoglienza della sinistra! Non so se la signora soffra di problemi di memoria (spero di no) ma vorrei ugualmente ricordarle che è sindaco di una città governata dalla sua destra fin quasi dal medioevo, in una regione tenuta per le palle dalla destrorsa Comunione E Liberazione dallo stesso tempo, in uno stato governato da fin troppi anni dal suo amato Cavaliere in cui è in vigore una legge sull'immigrazione che si chiama Bossi-Fini! Se nonostante il presidio permanente che operano sulle istituzioni da quasi un ventennio pensano di poter scaricare le colpe della loro incapacità di gestire le emergenze sulle opposizioni vuol proprio dire che occupano le loro poltrone inutilmente.

Alla luce di siffatte esternazioni non si può che meritatamente assegnare, ex-aequo, il premio VisoSimilAno!
(15/2/2010)

12 commenti:

Marisa ha detto...

Mi sembra siano stati inventati i disinfettanti per distruggere i parassiti, perchè non usarli?
Caro Michael Patrick, ma tu ti stai ancora chiedendo il perchè i destrorsi per giustificare le loro incapacità accusano la sinistra di tutto?
Oramai dovresti essere abituato, io invece non riesco ad abituarmi all'incapacità della nostra pseudo sinistra...

Michael Grimaldi ha detto...

E' questo il dramma: ormai la sinistra esiste soltanto nello scarico delle responsabilità. Se ogni tanto Berlusconi non la insultasse se ne sarebbe persa anche la memoria.

Marisa ha detto...

SONDAGGIO.
Raduno blogger a Firenze in maggio, saresti disponibile?
L'invito è esteso anche ai tuoi amici di blog. Grazie!

Michael Grimaldi ha detto...

In linea di massima si, oltretutto adoro Firenze. Ma dovrei conoscerne la data esatta per regolarmi col lavoro.

Marisa ha detto...

questo è un sondaggio per vedere quanti sono interessati, poi stabiliamo la data se tu hai qualche preferenza scrivimela. ciao

unodicinque ha detto...

per quanto riguarda la prima nomination, trattandosi di preti, potrei pensare che anziché le mutande vigliano direttamente il culo! Tanto per rimanere in tema.

Zio Scriba ha detto...

Sicuro che fosse il TG1 e non Zelig? Il capo dello Stato più ricco del mondo, nonché controfigura di Cristo, che va a dire ai poveri "La kiesa vi ama, lo Stato riscopra la carità", riferendosi a uno Stato, il nostro, in bancarotta mafiosa fraudolenta!! E ogni volta che questo nazista omofobo raglia, i nostri giornalistucoli servi ci danno dentro con gli amplificatori! E i politici, ormai divisi solo tra cattocomunisti e cattoconsumisti, tutti lì a leccargli il porporato ano! Che schifo...

Ragno ha detto...

non commento la moratti perché mi sono rotto le palle della politica del "è colpa tua"

però posso dire che, finché ci saranno maniche di STRONZI che riempiono san pietro alla domenica mattina (mentre io mi gratto le ascelle e faccio colazione), non possiamo lamentarci...
se facessero donazioni quotidiane di 100 euro sul tuo blog, bloccheresti il conto? (ovviamente vale anche per il mio blog...devo attivare paypal...)

Daniela ha detto...

Lei: "Guarda un convegno gay-pride!"
Lei di nuovo: "Hanno cappellini colorati, enormi anelli alle dita e lunghe sottane, che carini!!"
Lui "E' una processione di vescovi..."
Lei "..."
Pescata su un commento in un forum che a sua volta diceva fosse sentita a Zelig... - non ricordo dove... - catena di Sant'Antonio forse!

magocamillo ha detto...

Il Premio VisoSimilAno sembra ideato dai cinesi..
Colpa della parola "Simil".
Noi italioti siamo per il Premio FacciaNaturalAno (o da culo) possibilmente senza OGM.

sassicaia molotov ha detto...

Non so se i pretonzi vogliono le nostre di mutande, se intanto cominciassero a lasciar stare quelle di tanti ragazzini sarebbe già un bel passo avanti.

cristiana ha detto...

Ma c'è l'invasione di VisiSimilAno!
E questo ha portato anche all'invasione di una miriade di 'str--zi'.
Cristiana